clock-16 Orario Uffici: Lun-Ven 9-12 / Mar e Gio 16.15-17.30

Vito Salluce nominato Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana.

on .

Da sabato 10 ottobre 2015 il cittadino di Montescaglioso ed ex partigiano combattente Vito Salluce può fregiarsi del titolo di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana (O. M. R. I.), il più alto degli Ordini repubblicani, conferito dal Capo dello Stato Sergio Mattarella di propria iniziativa per “ricompensare benemerenze acquisite verso la Nazione nel campo delle lettere, delle arti, dell’economia e dell’impegno di pubbliche cariche e di attività svolte a fini sociali, filantropici ed umanitari, nonché per lunghi e segnalati servizi nelle carriere civili e militari”.

La cerimonia di consegna del Diploma di onorificenza si è tenuta presso la Sala del Capitolo dell’Abbazia di S. Michele Arcangelo ed è stata presieduta dal Vice Ministro agli Interni, Sen. Filippo Bubbico, da S.E. il Prefetto di Matera Antonella Bellomo, dal Questore di Matera Paolo A. Sirna, dal Sindaco della Città di Montescaglioso Giuseppe Silvaggi insieme alla Giunta Comunale, oltre che da rappresentanti dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, autorità religiose e civili.

Il Prefetto ed Vice Ministro agli Interni, nei loro interventi, hanno espresso parole di elogio per l’esempio ed il rispetto delle istituzioni repubblicane che hanno sempre caratterizzato il neo Cavaliere Salluce; il Sen. Bubbico, inoltre, ha voluto ricordare il grande impegno, mostrato nel tempo dallo stesso Salluce, per consentire alla Città di Montescaglioso di onorare con un monumento la figura del Vice Brigadiere dell’Arma dei Carabinieri Salvo D’Acquisto, Medaglia d’Oro al Valor Militare alla memoria, proposito concretizzatosi il 25 aprile 2007 con una cerimonia ufficiale.

Dopo le note biografiche lette dal nipote, Vito Salluce, neo Cavaliere della Repubblica, nonché Presidente provinciale e locale dell’ANCR (Ass. Nazionale Combattenti e Reduci), nelle sue parole ha invitato le giovani generazioni ad avere il massimo rispetto delle Istituzioni e delle Forze dell’Ordine, rievocando, poi, le vicende che lo hanno portato a conoscere la vicenda umana del Vice Brigadiere D’Acquisto, figura che ha sempre onorato.

La consegna dell’onorificenza è stata sottolineata dall’esecuzione dell’inno nazionale “Il Canto degli Italiani” di Michele Novaro (trascr. F. Creux) eseguita dall’Ensemble strumentale “S. Cecilia”, con il Mezzosoprano Gianna Racamato, diretti dal M° Rocco Lacanfora nel concerto “Note in Abbazia”. L’esibizione musicale è stata promossa da Comune di Montescaglioso “Gioiello d’Italia 2012”, “Io sostengo Matera 2019 Capitale Europea della Cultura” e A.M.L. (Associazione Musicale Lucana).

Il programma è stato introdotto dal nonetto di fiati, contrabbasso e voce solista, per poi allargarsi ad un organico più ampliato; sono stati proposti la marcia sinfonica “Annina” di Giovanni Orsomando; il preludio di “Attila” di Giuseppe Verdi; la Ouverture (arr. W. Sedlak) e “Una voce poco fa” (trascr. G. Dall’Ara) da “Il Barbiere di Siviglia” di Gioacchino Rossini; l’Ave Maria del musicista montese Agostino Panico; la “Habanera”, tratta dalla “Carmen” di Georges Bizet.

Nella seconda parte sono stati eseguiti “Oblivion” di Astor Piazzolla (arr. L. Pusceddu ed esibizione solista di Paolo Gallipoli); “Gabriel’s Oboe” scritto da Ennio Morricone per il film Mission (arr. L. Pusceddu ed esibizione solista di Giuseppe Mongelli); “Sunny Day; Tragic Story e Dalton Ska” tratti da “Three Little Pop Tunes” di Dizzy Stratford; “Memory” di A.L. Webber (arr. A. Panico); il bis che ha concluso l’esibizione ha riguardato “Habanera”, magistralmente eseguita dal mezzosoprano Gianna Racamato.

Ufficio Stampa

Comune di Montescaglioso (Matera)

Contatti

  • Via Cosimo Venezia 1
  • 0835/2091
  • 0835/209241-209220 (Fax)
  • info@comune.montescaglioso.mt.it
  • Indirizzi PEC