clock-16 Orario Uffici: Lun-Ven 9-12 / Mar e Gio 16.15-17.30

Celebrazione 04 novembre 2014

on .

La Città di Montescaglioso ha celebrato la ricorrenza del 04 novembre, Festa dell'Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate, con una cerimonia pubblica: il corteo, coordinato dal presidente provinciale e locale dell'ANCR Vito Salluce, è partito dal Palazzo Municipale,

con il gonfalone cittadino e i labari delle associazioni combattentistiche locali: ANCR (Ass. Nazionale Reduci e Combattenti), ANFCDG (Ass. Nazionale Famiglie Caduti e Dispersi in Guerra), Ass. Nazionale Reduci Prigionia e Guerra di Liberazione (ANRPGL). Il corteo, con l'accompagnamento musicale dell'Ass. Artistico Culturale "Quelli che la...Musica" di Montescaglioso, ha attraversato alcune vie cittadine prima di raggiungere la Chiesa Madre dedicata ai SS. Apostoli Pietro e Paolo, dove l'arciprete don Vittorio Martinelli, cappellano militare, ha celebrato la S. Messa. Nella sua omelia don Vittorio ha ricordato, tra coloro che hanno versato il loro sangue per la Patria e la libertà, i martiri di Nassiriya. Ha sottolineato l'imperituro insegnamento offerto dalla frase di Cicerone contenuta nel De Oratore ("Historia magistra vitae": la storia è maestra di vita), ha invitato a perseguire il dialogo e a rigettare, dalle nostre intenzioni, gli egoismi e le ingiustizie.

Rocco Mianulli (ANFCDG) ha ringraziato l'Arma dei Carabinieri, il personale del 118 e della Protezione Civile "Montescaglioso" per il pronto intervento effettuato in occasione di un recente episodio che lo ha coinvolto personalmente; ha ricordato i caduti delle guerre e ringraziato i 9000 soldati italiani in missione di pace impegnati in territorio estero.

Il presidente provinciale e locale dell'ANCR Vito Salluce, rivolgendosi ai giovani studenti dell'Istituto Comprensivo "Don Liborio Palazzo – Carlo Salinari" presenti all'iniziativa, tra i quali il sindaco junior Vincenzo Scialpi, ha sottolineato l'importanza di trasmettere i valori associazionistici alle nuove generazioni; ha poi reso omaggio ai gloriosi caduti delle guerre 1915 – 1918 e 1940 – 1945 e invitato al rispetto verso le Forze dell'Ordine, rappresentate dall'Arma dei Carabinieri e Polizia Municipale.

Il Sindaco di Montescaglioso Giuseppe Silvaggi, presente alla cerimonia con assessori e consiglieri comunali, ha sottolineato come i genitori, con grande impegno e sacrificio, siano stati capaci di ricostruire l'Italia dopo i terribili periodi bellici; ha quindi auspicato unità di valori e di intenti per costruire il bene comune. Ha ringraziato le associazioni combattentistiche locali, rappresentate, tra gli altri, dallo stesso Salluce e da Giuseppe Panico (ANRPGL).

Dopo la benedizione della corona, il corteo si è diretto verso Piazza del Popolo, al Monumento ai Caduti, in prossimità del quale è stata deposta la Corona di alloro, momento solenne sottolineato dal Silenzio e dall'Inno Nazionale italiano.

In occasione della celebrazione della ricorrenza l'Amministrazione Comunale di Montescaglioso, per ricordare degnamente il sacrificio di quanti hanno combattuto e perso la vita per la difesa della libertà, della pace, democrazia e coesione nazionale, aveva invitato la cittadinanza ad esporre i vessilli tricolori.

L'assessore comunale alla Pubblica Istruzione, Maddalena Ditaranto, insieme al presidente della sede locale ANCR, Vito Salluce, nei giorni scorsi, si è recata presso le classi terze della scuola secondaria di 1° grado dell'Istituto Comprensivo montese per sensibilizzare gli studenti alla partecipazione agli eventi commemorativi e all'approfondimento delle relative tematiche, attraverso le associazioni combattentistiche presenti nel territorio.

Ufficio Stampa

Comune di Montescaglioso (Matera)

0835 209245

Contatti

  • Via Cosimo Venezia 1
  • 0835/2091
  • 0835/209241-209220 (Fax)
  • info@comune.montescaglioso.mt.it
  • Indirizzi PEC