clock-16 Orario Uffici: Lun-Ven 9-12 / Mar e Gio 16.15-17.30

Vinaora Nivo SliderVinaora Nivo SliderVinaora Nivo SliderVinaora Nivo SliderVinaora Nivo Slider
Interni Comune Montescaglioso Convento S.S.Concezione
Esterni Comune Montescaglioso
Abbazia San Michele Arcangelo
Festeggiamenti in onore di San Rocco
Chiesa Madre

Premio letterario "Il Borgo Italiano"

on .

La Città di Montescaglioso partecipa all’edizione 2019 del Premio letterario “Il borgo italiano” con il romanzo inedito “TRAPASSATO PROSSIMO” di Patrizia Bianco. Il concorso nazionale, attraverso l’abbinamento fra un “borgo” ed un’opera letteraria in esso ambientata, ha l’obiettivo di restituire centralità allo straordinario tessuto urbano di cui è ricca l’Italia dando opportuno risalto agli autori partecipanti. 
Lo spirito del premio, infatti, si fonda sulla convinzione che la parola, con la sua forza evocativa, sia in grado di ridare voce a realtà urbane di grande pregio ma a volte trascurate dai grandi circuiti turistici. Montescaglioso con il suo patrimonio culturale, artistico e naturalistico ha tutte le carte in regola per eccellere in tale contesto ed il romanzo, presentato per la sezione “A) Romanzi inediti” e già vincitore come miglior progetto editoriale dello Special PITCH KOBO WRITING LIFE 2018 all’ultimo Women’s Fiction Festival di Matera, ne coglie interessanti aspetti storici e culturali. 
Il romanzo corale, che ben rappresenta il sogno di libertà che è sempre aleggiato nella Comunità montese, nasce ai giorni nostri per ripercorrere la memoria di una vicenda che rende protagonista non solo il centro urbano di Montescaglioso ma anche il territorio del Parco della Murgia Materana con le sue straordinarie testimonianze.
Nel fare un grosso in bocca al lupo all’autrice Patrizia Bianco, si ringrazia la Consigliera Comunale Rosa Anna Cifarelli per la disponibilità con la quale ha supportato l’iniziativa.

IL SINDACO
Vincenzo ZITO

Concorso "Monte in Fiore"

on .

L’Amministrazione Comunale di Montescaglioso nella persona dell’Assessore Francesca Fortunato e la main partner Vivai Dichio, in collaborazione con la locale Pro loco, l’Istituto Comprensivo “Palazzo Salinari”, il Centro Sociale Comunale “San Gioacchino”, ed altre imprese del settore, hanno organizzato il concorso floreale “MONTE IN FIORE”. 
Giunto alla terza edizione, ha come obiettivo rendere più gradevole ed ospitale il territorio comunale attraverso l’utilizzo di fiori, un mezzo relativamente poco costoso ma di grande effetto cromatico e visivo, capace di trasformare lo scorcio di una via, una dimora, una piazza, un palazzo in qualcosa di unico che caratterizza l’architettura urbana. Nell’ambito di questa edizione avremo un laboratorio ludico-didattico sul mondo delle piante da tenersi con alcune classi dell’Istituto Comprensivo. 
Proprio in un momento in cui purtroppo molto spesso nella cronaca quotidiana sentiamo parlare di atti di vandalismo o scritte indelebili su beni pubblici vogliamo rivolgerci ai bambini per trasmettere loro, e da questi alle loro famiglie, il messaggio che rendere belli i nostri quartieri attraverso il decoro floreale di balconi, davanzali, piazze o qualsiasi particolare architettonico, contribuisce al miglioramento della qualità della vita, svolgendo un ruolo educativo e di sensibilizzazione nei confronti dell’ambiente.
Accanto a questo messaggio positivo che vogliamo lanciare, c’è anche l’intento di promuovere tra la cittadinanza l’importanza della cura del verde, l’abbellimento permanente di balconi e finestre anche attraverso fiori e piante che renderanno senz’altro più attraente le strade di Montescaglioso con un’importante finalità anche a livello di marketing turistico-ambientale, per far conoscere ed apprezzare sempre più il nostro territorio. 
Il concorso a cui è possibile partecipare gratuitamente, è aperto a tutti i cittadini residenti a Montescaglioso nonché alle attività commerciali.
Il modulo di partecipazione, disponibile presso l’URP del Comune di Montescaglioso, gli Uffici della Pro Loco, sul sito web istituzionale dell’Ente o sul sito della Pro Loco, va presentato entro il 29 giugno prossimo. Saranno assegnati tre premi consistenti in un manufatto in ceramica a ciascuno dei primi classificati per categoria. La proclamazione e la premiazione dei vincitori si terranno ad agosto 2019 in una data stabilita dall’Amministrazione Comunale e che verrà comunicata successivamente.
Invitiamo i nostri concittadini a partecipare numerosi a questo concorso, collaborando convinti a questa iniziativa che, grazie ad una massima partecipazione, ci consentirà di avere nuovi scorci pieni di fiori e verde, simboli anche di una nuova rinascita per l’intero territorio.

IL SINDACO
Vincenzo ZITO

Avviso rilascio certificati terreni demaniali

on .

Si informa che a far data dal 3 giugno 2019, per il rilascio dei certificati di conduzione dei terreni demaniali o qualsiasi altra pratica è necessario esibire la ricevuta di pagamento delle ultime tre (3) annualità di fitto.

IL CAPO SETTORE TECNICO
Ing. Pier Paolo Nobile

Progetto "I Sacri Luoghi dell'Arcangelo Michele"

on .

Con Delibera di Giunta n° 36 del 13 maggio 2019, la Città di Montescaglioso ha ufficialmente aderito al Progetto i Sacri Luoghi dell’Arcangelo Michele. L’idea, nata da un suggerimento della concittadina Francesca Avena, è stata proposta dal “Centro Culturale Studi Storici” nelle persone del Presidente Giuseppe Barra e del Segretario Michele Cicatelli. Le finalità del progetto mirano all’acquisizione di elementi comuni ed affinità relative al culto di San Michele Arcangelo. Questa opportunità ci consentirà di entrare in una fitta rete turistico – culturale che parte dalla lontana Irlanda ed abbraccia tutti i luoghi di culto legati al Santo riconosciuto quale Comandante delle Schiere Celesti.
La nostra Città, infatti, rappresenta un importante punto di riferimento relativo al culto micaelico con l’Abbazia Benedettina, una delle più grandi del Sud Italia. 
La presenza Benedettina nel nostro territorio è documentata nell’anno 893 con la Chiesa di San Lorenzo di Muro; con la dominazione normanna si sviluppa maggiormente grazie alle donazioni, privilegi e benefici ricevuti. 
Il 29 settembre 1099 è consacrata la nuova Chiesa Abbaziale dedicata all’Arcangelo Michele, alla presenza di Emma, figlia di Ruggero, Gran Conte di Sicilia. Dopo una fase di declino per la presenza di Abati Commendari, l’Abbazia rinasce nel 1484, con l’annessione alla Congregazione Benedettina Riformata di San Giustina da Padova, i cui monaci, restaurano e ampliano il monastero. Al piano superiore, oggetto di un recente restauro e della relativa apertura al pubblico, si conserva un ciclo affrescato degli inizi del XVII sec. le cui rappresentazioni si prestano ad interpretazioni differenti. Nel 1735 l’Abbazia ospita re Carlo di Borbone in viaggio verso la Sicilia. Di questa visita si conserva una dettagliata descrizione proveniente dall’archivio del monastero. Con l’occupazione napoleonica l’Abbazia è soppressa e nel 1818 è assegnata ai Francescani di San Lorenzo Maggiore di Napoli che vi rimarranno fino all’Unità d’Italia, quando il Complesso diventa proprietà del Comune di Montescaglioso. 
A testimonianza del grande culto micaelico nella nostra Città, la presenza nell’area Parco della Murgia Materana in località Cozzo San Michele, di un sito rupestre, già proprietà abbaziale, databile fine X sec. dedicato a San Michele Arcangelo ed al cui interno sono presenti numerosi affreschi.

IL SINDACO
Vincenzo ZITO

Fonti storiche: Cea Montescaglioso

Contatti

  • Via Cosimo Venezia 1
  • 0835/2091
  • 0835/209241-209220 (Fax)
  • info@comune.montescaglioso.mt.it
  • Indirizzi PEC